Fandom

Cantanti Wiki

The Sweet Escape (album)

197pagine in
questa wiki
Crea nuova pagina
Commenti0 Condividi
Gwen stefani - the sweet escape - front.jpg

The Sweet Escape fu il secondo album da solista di Gwen Stefani, pubblicato il 5 dicembre 2006 dalla Interscope Records. L'album ha venduto oltre 2 milioni di copie.[1]

Storia

In seguito alla pubblicazione dell’album Love. Angel. Music. Baby., Gwen Stefani dichiarò che sarebbe ritornata con i No Doubt e che avrebbero registrato insieme il loro sesto album. Dopo il successo commerciale riscontrato da L.A.M.B., decise di pubblicare un EP con le canzoni escluse dalla scaletta finale dell’album o come tracce bonus di un DVD. Tuttavia Pharrell Williams, con cui aveva scritto Hollaback Girl, convinse la Stefani a creare un seguito a L.A.M.B., e i due passarono l'intero luglio del 2005 ad incidere varie canzoni a Miami.[1]

Durante queste sessioni furono prodotte le canzoni Wind It Up, Orange County Girl, U Started It, Yummy, Breaking Up e Candyland, brani che furono utilizzati nel 2006 nel corso di una sfilata della linea di abbigliamento Stefani, la L.A.M.B.. Wind It Up e Orange County Girl furono inoltre interpretate durante i concerti dell’Harajuku Lovers Tour nel 2005. Gwen Stefani interruppe i suoi progetti discografici nel dicembre 2005 quando scoprì di essere incinta, e ritornò in studio nove mesi dopo, nell’agosto 2006. L’album originariamente avrebbe dovuto intitolarsi Candyland, come il titolo di una traccia che poi fu scartata. The Sweet Escape (canzone), come il titolo della seconda traccia, fu preferito perché sottolineava il tema dell’album di scappare verso una vita migliore.[1]

Galleria

Note

  1. 1,0 1,1 1,2 The Sweet Escape su Wikipedia

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki casuale