Fandom

Cantanti Wiki

Love. Angel. Music. Baby.

197pagine in
questa wiki
Crea nuova pagina
Commenti0 Condividi
Gwen-Stefani-Love-Angel-Music-Baby-Del-2004-Delantera.jpg

Love. Angel. Music. Baby. è l’album di debutto della cantante statunitense Gwen Stefani come solista, pubblicato il 12 novembre 2004 dalla Interscope Records. Love. Angel. Music. Baby., abbreviato anche in L.A.M.B. che con questa sigla dell'album signica agnello, è un album pop e synthpop ispirato alla musica degli anni ottanta.[1] L’album segnò la nascita delle Harajuku Girls, quattro ballerine vestite secondo l’interpretazione di Gwen Stefani delle mode giovanili di Harajuku, un distretto di Tokyo (Giappone). Da Love. Angel. Music. Baby. furono estratti sei singoli. L’album vendette molto bene, ottenendo varie certificazioni di disco di platino, tra cui anche in Italia, per un totale di 7 milioni di copie vendute nel mondo. Gwen Stefani ricevette ben sei nomination ai Grammy Award tra il 2005 ed il 2006.[1]

Storia

Gwen Stefani è stata per anni la cantante dei No Doubt; tuttavia, aveva già fatto esperienze soliste duettando con altri artisti, come Eve e Moby. Mentre la band si trovava in tour per promuovere l’album del 2001 Rock Steady, Gwen Stefani sentì il singolo del Club Nouveau Why You Treat Me So Bad (1987) e concepì l’idea di rivisitare la musica degli anni ottanta. Con l’aiuto del bassissta dei No Doubt nonché suo ex fidanzato Tony Kanal, conobbe la musica di Prince, Lisa and cult Jam e Debbie Deb, ed entrambi erano ispirati per produrre nuove canzoni.[1]

All’inizio del 2003 Gwen Stefani cominciò ad incidere canzoni come solista. Dichiarò che intendeva incidere dei singoli per delle colonne sonore, dopo aver interpretato Jean Harlow nel film The Aviator; continuare a collaborare con altri artisti; o pubblicare un album sotto lo pseudonimo GS.[1]

Jimmy Iovine, presidente e co-fondatore della Interscope, persuase la Stefani ad incidere un intero album solista. Tuttavia le prime sessioni con Linda Perry risultarono deludenti per via della reticenza e del blocco dello scrittore di Gwen. Il secondo giorno le due artiste scrissero una canzone il cui tema era il blocco dello scrittore di Gwen e le sue paure riguardo all’esperienza solista, intitolata What You Waiting For?.[1] Gwen quindi ritornò da Kanal, che le fece sentire una canzone su cui stava lavorando, che sarebbe diventata "Crash". I due cercarono di scrivere nuove canzoni ma ci rinunciarono dopo due settimane. Solo sei mesi dopo, quando la Stefani ritornò a lavorare all’album insieme ad altri artisti, commentò che se dovessi scrivere il ritornello di 'Yesterday' dei Beatles, e fosse l'unica cosa che avessi scritto, sarebbe bastato per entrare a far parte di ciò. Gwen Stefani lavorò ancora con Linda Perry, che coinvolse Dallas Austin, e con altri artisti come André 3000 degli Outkast, i Neptunes e Dr. Dre. Gwen Stefani annunciò che il disco sarebbe uscito all’inizio del 2004, e lo aveva definito un album dance e un piacevole peccatuccio.[1]

Galleria

Note

  1. 1,0 1,1 1,2 1,3 1,4 1,5 Love. Angel. Music. Baby su Wikipedia

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki casuale